Porta il gioco dell’insegnamento online al livello successivo

Ciao collega! Hai esperienza di insegnamento? Stai insegnano a distanza? Ti stai chiedendo come rendere più efficaci le tue lezioni online? Quasi tutti noi stiamo insegnando a distanza da marzo – allora è stata una novità per tutti, abbiamo semplicemente cercato di cavarcela tanto nessuno pensava che sarebbe durata a lungo.

Invece sei mesi dopo siamo ancora qui a fare il log in dai nostri uffici casalinghi (i tavoli della cucina) facendo del nostro meglio per motivare gli studenti che vediamo attraverso la lente della webcam, ormai abbastanza sicuri che Zoom, Meets e Skype rimarranno con noi per molto tempo.

Dunque questa è l’opportunità perfetta per abbracciare, rispolverare (o migliorare) le nostre abilità tecnologiche e dare lustro al nostro repertorio di tecniche di insegnamento online. Per aiutarti ho pescato da tutta l’esperienza di International House 5 imperdibili consigli. Cominciando dall’inizio…

Insegnamento online: conosci i tuoi strumenti

Tutti abbiamo dovuto imparare a tenere in mano il gessetto e a rendere leggibile la nostra scrittura sulla lavagna (alcuni con più successo di altri – qui sto parlando di me stesso!). Tutti abbiamo dovuto apprendere la metodologia migliore per aiutare gli studenti ad assorbire e rielaborare le informazioni ricevute. Tutti abbiamo dovuto necessariamente seguire le procedure della nostra scuola.

Allo stesso modo potremmo non avere scelta riguardo quale piattaforma adottare per le nostre lezioni online ma dobbiamo conoscerla bene. Anche se non siamo dei tecnici. Qui si tratta di comodità, di avere fiducia negli strumenti che stai utilizzando e di sentire di avere il controllo della situazione.

Rooms, reactions, chat, condivisione dello schermo… capisco che all’inizio ci si possa sentire sopraffatti. Infatti questo è il primo passo. Mettiti in contatto con i tuoi colleghi, leggi forum online, chiedi a tuo nipote di aiutarti oppure chiedi a noi. Indipendentemente dalla situazione in cui ti trovi è importante investire tempo ed energie per familiarizzare con la piattaforma che dovrai utilizzare. Dopo potrai solo congratularti con te stesso.

Continua a fare ciò che stavi facendo

Adesso che hai imparato a utilizzare la piattaforma online prescelta, insegna.

‘Ma non è così semplice…’ Invece lo è! Sì, insegnare a distanza è diverso – ci ha sicuramente fatto apprezzare l’importanza del contatto umano, in particolare quando si vogliono rinforzare e incoraggiare i progressi dello studente.

Comunque sostanzialmente tutto quello che fai nelle lezioni in classe può essere adattato alla didattica a distanza:

  • Istruzioni efficaci
  • Verifica dell’apprendimento degli studenti
  • Mini test
  • Lavoro di gruppo (anche se la vostra piattaforma non è dotata di rooms!)
  • Giochi

È tutto uguale, veramente. Quello che ti serve è pensare un po’ fuori dagli schemi, alcuni consigli e forse qualcuno che ti faccia riflettere (abbiamo tutti bisogno di una spinta di tanto in tanto). Ma ti assicuro che adattare con successo tutte le tue tecniche e il tuo repertorio è al 100% alla tua portata.

Coinvolgere per motivare: anche durante le lezioni online

Stare seduti davanti allo schermo tutto il giorno non è divertente, né per noi, né per i nostri studenti. Qualcuno potrebbe accettarlo come un dato di fatto, “è quello che è”, bisogna…

Ma ecco il consiglio numero 3: adesso che sai come usare la piattaforma e come adattare le tue tecniche di insegnamento all’ambiente online, non ti fermare. Non ti fermare e rendi le tue lezioni coinvolgenti!

Non sto parlando di “giochi” che sono una perdita di tempo. Nessun insegnante può permetterselo. Sto parlando di dare vita ai tuoi contenuti, di rendere le tue lezioni più interattive, di far lavorare sodo gli studenti (lo so, lo so… ma almeno provaci!) o anche di un gioco ma uno che li faccia pensare e mettere in pratica le nozioni che hanno appreso!

Puoi organizzare progetti interattivi da fare in gruppo che prevedano delle ricerche e delle presentazioni da parte degli studenti.

Puoi fare CLIL (se sei un insegnante di lingua).

Puoi proporre giochi didattici “vecchio stile” (come “Trova qualcuno che”).

…o puoi addirittura utilizzare app di tecnologia educativa per fare qualcosa di davvero diverso!

Non è difficile, fidati di me. Inoltre i tuoi studenti ti ringrazieranno (anche se probabilmente non ad alta voce, in particolare se si tratta di adolescenti).

Capovolgi

La magia che porta il coinvolgimento dello studente a un nuovo livello è … *rullo di tamburi*

La metodologia dell’insegnamento capovolto!

Prima che tu me lo chieda, se non lo conosci già, l’insegnamento capovolto prevede che gli studenti imparino e studino a casa come compito prima della lezione. Così quando iniziano la lezione hanno già familiarizzato con i contenuti.

Questo può essere fatto con qualsiasi cosa: storia dell’Unità d’Italia, fotosintesi, present perfect con yet/just/already, un brano di lettura…

Esatto, questo significa che dovrai pensare alle lezioni in anticipo e preparare il materiale che gli studenti dovranno studiare.

In questo modo però gli studenti arriveranno a lezione preparati. Probabilmente avranno delle domande e magari dovrete rivedere alcuni punti insieme (e ci sono delle altre sfide che ti vengono in mente, lo so…) tuttavia si possono trovare delle soluzioni e questo non ti porterà via tutta la lezione. Tu avrai comunque più tempo per coinvolgere gli studenti con del materiale, migliorare il loro apprendimento e dare vita ai contenuti (consiglio precedente)!

Prova a chiedere ai tuoi studenti cosa preferiscono: ascoltare la tua spiegazione durante la lezione e poi fare dei noiosi compiti a casa oppure studiare da soli sapendo che durante la lezione potranno mettere in pratica le loro conoscenze e capirne l’importanza. So già cosa sceglieranno.

Non avere paura

È ancora tutto nuovo. Per te. Per i tuoi colleghi. Per i tuoi studenti. Siamo tutti sulla stessa barca e lo sappiamo.

Capisco che scrivere 5 consigli sia piuttosto facile; ‘più facile a dirsi che a farsi’; “Non ho tempo per capovolgerlo o cercare materiali accattivanti” …

Nessuno si aspetta che rivoluzionerai te stesso e la tua pratica di insegnamento dall’oggi al domani ma se sei arrivato a leggere fino a  qui è chiaro che ti interessa quello che fai. Vuoi essere un insegnante migliore per i tuoi studenti, come tutti noi.

Quindi non aver paura. Fai un passo alla volta e chiedi aiuto se serve. Noi sicuramente ci siamo e con il corso SOS D.a.D. possiamo aiutarti a portare il gioco dell’insegnamento al livello successivo!

Porta il gioco dell'insegnamento online al livello successivo

Filip insegna a tutti i livelli e fasce d’età a International House Milano ed è incredibilmente appassionato del suo lavoro. È molto interessato alle nuove metodologie, specialmente quelle che sviluppano l’autonomia dello studente come la classe capovolta. Quest’anno Filip sta seguendo i moduli DELTA 1 e 2.